Antonella e Matteo

Antonella e Matteo

greccio

Storia di un amore tra i luoghi di San Francesco

Mi inerpico per le colline del reatino dove secoli prima San Francesco aveva camminato.
Abbasso il finestrino, fuori le nuvole gonfie di pioggia e in lontananza gli déi che litigano.
Qualcosa di magico in tutto questo.
E poi eccola lì, alta, l’abbazia con le sue stanze piene di storia.
E un temporale che lascia presagire sereno e leggerezza.
Il sorriso e la gioia di Antonella, di una forza maggiore del temporale.
Il maestoso silenzio di Matteo richiama l’atmosfera di secoli prima.
E nelle stanze si respira insieme a quello dei campi bagnati dalla pioggia il profumo di un amore che attendeva questo momento come non mai.
Finalmente è tutto pronto.